Corruzione economica versus corruzione sociale

La corruzione economica si manifesta generalmente in un mercato ed implica uno scambio di denaro o comunque di beni materiali.

La corruzione sociale è una fattispecie che prevede uno scambio di beni materiali o denaro ma che rappresentano un bene “sociale”. Per questo motivo è normalmente associata a forme di clientelismo, nepotismo o favoritismi in generale. E ‘importante notare che i fondi raccolti attraverso questo tipo di corruzione non finiscono nelle tasche dei funzionari ma, anzi, vanno nei “forzieri collettivi” delle organizzazioni cui i funzionari appartengono. Questo è ciò che i sociologi chiamano il fenomeno della “corruzione sociale”. Si differenzia da quella economica in cui i pubblici funzionari corrotti prendono tangenti per loro stessi. In quest’ultimo caso, vi è un crimine inequivocabile, mentre il primo sembra essere, a livello sociale, accettato da molti come meno “vergognoso” perché il denaro è condiviso dai membri del gruppo di appartenenza. Questo è di gran lunga più grave, in quanto indica che la moralità collettiva sta degenerando.


< precedentesuccessiva >

torna all’indice

Tags: c-economica, c-sociale, clientelismo, nepotismo

I commenti sono chiusi.